Benvenuto nell'area riservata a Odontoiatri e Igienisti Dentali!

ODONTOIATRIA PEDIATRICA: priorità alla conservazione dei denti e agli interventi non invasivi

La Dott.ssa Nejra Kosic, parla del trattamento dei piccoli pazienti e di come i materiali dentali possono facilitarne il trattamento!

Denti sani per tutta la vita? Alla base c’è una scrupolosa cura e controlli periodici fin dai tempi dei denti da latte. Come è cambiata l’odontoiatria pediatrica e su cosa si concentra oggi? L’odontoiatra e Junior Scientific Affairs Manager di Kulzer.

Quali sono i disturbi e le patologie dentali più comuni che vengono riscontrati nei bambini presso lo studio dentistico?

I disturbi più comuni che riscontriamo in studio sono ancora la carie, le malocclusioni e i traumi dentali anteriori di ogni tipo, che di solito si verificano in seguito a cadute o incidenti. Da qualche tempo, però, sempre più bambini presentano un’ipomineralizzazione dei molari incisivi: in Germania ne è affetto più di un dodicenne su tre. Le ragioni di questo fenomeno non sono ancora chiare. Si presume che siano numerosi i fattori che influenzano lo sviluppo dei cosiddetti denti di gesso, ad esempio malattie croniche, ma anche l’assunzione di determinati farmaci (ad esempio antibiotici), già durante la gravidanza della madre. Si sospetta anche l’assunzione di BPA attraverso gli alimenti.

Come è cambiata l’importanza dell’odontoiatria pediatrica negli ultimi anni?

Per anni, l’attenzione nel trattamento è stata sempre più rivolta alla prevenzione; in particolare, all’educazione all’igiene orale a casa per prevenire la carie. Per quanto riguarda il trattamento delle lesioni cariose nei bambini, negli ultimi anni si è assistito a un cambiamento di mentalità: nel 2020, l’Organizzazione Europea per la Ricerca sulla Carie, insieme alla Federazione Europea di Odontoiatria Conservativa e alla Società Tedesca per la Conservazione dei Denti, ha emesso nuove raccomandazioni per la gestione della carie dei denti decidui. In primo piano ci sono ora gli aspetti funzionali e la conservazione o il ripristino di un’elevata qualità di vita per i bambini. Nella gestione della carie, in prima linea ci sono gli interventi non invasivi per arrestare le lesioni cariose attraverso l’ottimizzazione dell’igiene orale, i fluoruri e, se necessario, le preparazioni a base di argento diammino fluoruro. Nel caso di restauri invasivi, l’obiettivo del trattamento è quello di preservare i denti decidui nel modo più sicuro possibile e senza ulteriori misure di trattamento fino alla loro esfoliazione. Nel caso di lesioni cariose approssimative o più estese di denti decidui senza pulpite irreversibile, la tecnica di Hall può avere più successo dei restauri convenzionali. La tecnica di Hall è una procedura minimamente invasiva in cui non viene eseguita alcuna escavazione della carie e il dente viene restaurato con una corona in metallo. In alcuni casi, quando il grado di distruzione è già piuttosto avanzato, sono presenti lesioni multiple e altri fattori, l’estrazione con successivo trattamento può essere la terapia più appropriata per ripristinare la qualità di vita del bambino.

Come possono i dentisti sensibilizzare i bambini e i loro genitori a sottoporsi a visite di controllo regolari, anche se non hanno disturbi, gettando così una base importante affinché i bambini si sottopongano a controlli regolari anche da adulti?

È importante educare i pazienti e i loro genitori sull’importanza della salute orale, sulla sua stretta correlazione con la salute in generale e su come controlli regolari dal dentista possano aiutare a prevenire problemi futuri. Ci sono alcune malattie che possono essere individuate attraverso un controllo odontoiatrico o che possono già essere prevenute grazie a una buona igiene orale. È sempre buona cosa che le donne in gravidanza vengano informate già durante il loro controllo dentistico di routine che è opportuno recarsi regolarmente dal dentista con il loro bambino, fin dalla comparsa dei primi denti. In questo modo, il bambino e i genitori possono stabilire una routine e il bambino associa una sensazione positiva alla visita dal dentista.

Quale contributo possono dare i materiali dentali per facilitare il trattamento ai piccoli pazienti, ma anche al dentista?

Poiché i bambini hanno una capacità di attenzione inferiore a quella degli adulti, questo può influenzare il trattamento a seconda dello sforzo richiesto. Esistono materiali che rendono i trattamenti più semplici e veloci e quindi meno stressanti per i bambini. Per un restauro posteriore, ad esempio, un materiale bulk-fill può ridurre significativamente i tempi di trattamento. Il nuovo Venus Bulk Flow ONE, ad esempio, può essere applicato in strati di spessore fino a 4 mm. Inoltre, non necessita di uno strato di copertura aggiuntivo, il che aiuta il dentista a ridurre il più possibile i tempi di trattamento. Grazie all’eccezionale adattamento cromatico, Venus Bulk Flow ONE si adatta anche in maniera ottimale al colore dei denti circostanti. Questo è importante soprattutto per i genitori che spesso preferiscono restauri poco appariscenti per i loro figli. Gli adesivi automordenzanti, come iBOND Universal, risparmiano ai bambini l’antipatico risciacquo dell’acido fosforico con la “tecnica etch&rinse”. Il trattamento è inoltre più rapido e il rischio di contaminazione della cavità da parte della saliva è ridotto al minimo. Spesso il drenaggio assoluto non è possibile con i bambini piccoli.

Non perderti le ultime novità di Kulzer

Leggi anche

Delara: “Una linea di denti dalla qualità superiore”

Delara, una linea di denti adatta a tutte le indicazioni protesiche, soddisfa tutti i requisiti estetici e di qualità.

Semplici ma preziose precauzioni per salvaguardare la salute in laboratorio

Quando si utilizzano protesi acriliche, la sicurezza sul lavoro e la corretta applicazione del prodotto è la chiave. Nel nostro video, ti mostriamo cosa devi considerare dalla preparazione all'elaborazione al post-lavoro.

La nuova soluzione PRO per la stampa 3D

La nuova soluzione cara Print PRO di Kulzer per la stampa 3D unisce produttività, accuratezza di risultati e affidabilità, in un flusso completo e...