Benvenuto nell'area riservata agli Odontotecnici!

HomeOdontotecnici ArticoliCome si stampa un modello 3D

Come si stampa un modello 3D

Veloce e preciso

Un modello preciso è fondamentale nella protesi, sebbene la sua produzione venga vista spesso come un lavoro tedioso.
La stampa 3D offre un‘alternativa rapida, precisa e con un ridottissimo impiego di materiale. Queste istruzioni step-by-step
mostrano come è facile produrre modelli dentali con cara Print 4.0.

1

Nel software CAD si definiscono i dettagli e l’area del modello che si desidera stampare. La forma dei monconi sfilabili e i parametri del fit possono essere regolati individualmente. I modelli possono essere personalizzati ad esempio con il nome del laboratorio. I parametri del materiale da stampare vengono regolati per svuotare il modello. In questa fase è fondamentale che i parametri combacino perfettamente con il materiale usato. A questo punto si può esportare il file .stl.


2

Il modello realizzato al CAD viene importato nel software cara Print CAM insieme a tutti i monconi. Gli elementi da stampare vengono posizionati direttamente sulla base di costruzione, senza punti di contatto tra loro. Per garantire un fit ottimale, suggeriamo di posizionare i monconi vicino al modello orientati nello stesso modo come se fossero inseriti nelle loro cavità.


3

Per garantire un sicuro contatto con la base di costruzione, il modello e tutti i monconi vengono posizionati con lo stesso valore negativo sull’asse Z. (La base di costruzione viene quindi visualizzata con colore rosso e gli elementi posizionati appaiono in colore grigio).


4

I dati di stampa vengono importati nella stampante tramite chiavetta USB o connessione di rete. Sulla stampante viene selezionato il materiale e lo spessore degli strati che si desidera ottenere.


5

Il vassoio del materiale deve essere pulito e privo di qualunque contaminazione. Il materiale deve essere agitato, come indicato nelle relative istruzioni d’uso, e poi versato nel vassoio fino al livello massimo indicato sullo stesso.


6

Dopo la stampa, il modello viene sciacquato con alcol isopropilico e poi separato dalla base di costruzione con l’apposita spatola fornita in dotazione con la stampante.


7

Il modello viene pulito attraverso un processo in 2 step, manualmente con bagno a ultrasuoni o in uno speciale dispositivo di lavaggio, in base a quanto indicato nelle istruzioni d’uso. Dopo la pulizia gli oggetti devono essere asciugati con aria compressa.


8

Per raggiungere la durezza finale, affinchè vengano rispettate le caratteristiche chimico-fisiche del materiale, il modello viene fotopolimerizzato da entrambi i lati in un dispositivo apposito di Kulzer (HiLite Power 3D) per 180 secondi da ogni lato.


9

Modelli finiti
Con questo procedimento possono essere facilmente realizzati anche modelli con analoghi implantari, modelli diagnostici e di allineatori.

Maggiori informazioni sulla stampa 3D di Kulzer possono essere trovate su kulzer-dental.it/cara-print

Kulzer Bloghttp://www.kulzer-dental.it
Via Console Flaminio 5/7 20134 Milano | +39 02 210 0941 | info-italy@kulzer-dental.com

Non perderti le ultime novità di Kulzer

Leggi anche

Una lucentezza spettacolare per i tuoi restauri in composito

Volker Kannen, Consulente tecnico di Kulzer, racconta come riesce ad ottenere una vera "lucentezza spettacolare": utilizzando il gel isolante Signum Insulating Gel

Preparazioni verticali protesiche: una proposta per la loro risoluzione con il flusso digitale mediante stampa 3D

In questo articolo approfondiamo come praticamente si può risolvere un caso clinico di preparazioni verticali mediante il flusso digitale.

Garanzia fino a 10 anni

Le cose preziose vanno garantite. Per questo Kulzer offre una garanzia sui denti acrilici Pala e Delara fino a 10 anni.